20

Apr
2015

Brunello day: Angelo Sassetti and friends…

Posted By : admin/ 102 0

Come ormai da tradizione i primi di maggio, per il ciclo “Luoghi DiVini”, torniamo dal nostro socio produttore ed amico Angelo Sassetti a Montalcino per conoscere i segreti della viticoltura “naturale” e capire quali sono i metodi tradizionali per produrre il Brunello, vino la cui eccellente qualità rappresenta l’Italia in tutto il mondo.

Prima di arrivare al podere, faremo tappa a Montalcino per goderci la vista sulla Val d’Orcia, e per fare una sosta. Per chi ci raggiunge direttamente a Montalcino, l’appuntamento è all’entrata della Fortezza a mezzogiorno, dove si trova anche un parcheggio. Chi invece avesse bisogno di un passaggio o posti in macchina da offrire, ci può avvisare al momento della prenotazione e fisseremo un punto di ritrovo a Firenze (parcheggio sotto il casello Firenze Impruneta alle 10:00 circa).

Alle 13:00 circa raggiungeremo la cantina di Angelo Sassetti, che ci presenterà la sua azienda, spiegandoci il processo di produzione del Brunello, arricchendo la descrizione con aneddoti sulla Montalcino contadina. In cantina avremo l’occasione di fare una degustazione verticale di vino dalla botte, ossia di varie annate di Sangiovese (vini atti a divenire Brunello) dall’annata 2013 fino ai Brunelli maturi in bottiglia del 2009 e 2010. Il vino di Angelo è ricco di corpo e profumi, genuino e nobile allo stesso tempo, e nasce da una profonda conoscenza delle tecniche tradizionali della viticoltura (conoscenza degli insetti antagonisti, uso della fermentazione spontanea da lieviti naturali).

In abbinamento alla degustazione la moglie Rosetta e la figlia Debora ci serviranno un’abbondante merenda con uova della fattoria e salumi e pecorini di produttori locali.

Per smaltire vino e cibo, dopo la merenda Angelo ci accompagnerà in una passeggiata in vigna e ci farà conoscere la biodiversità nella vigna. Ci parlerà dei metodi di allevamento e di cura della vite, di concimazione organica e delle dinamiche naturali che un agricoltore attento e rispettoso della natura dovrebbe seguire e alla fine si arriverà anche alle tre regole di Angelo che bisogna rispettare per fare il vino buono …

Quota partecipazione: 26,00 Euro per i soci De Gustibus. Chi non avesse la tessera valida per l’anno in corso, dovrebbe mandarci insieme alla mail di prenotazione la richiesta d’iscrizione all’associazione che potrà compilare il giorno dell’escursione. Il costo della tessera è di 5,00 Euro.

Visto che Montalcino non è dietro l’angolo, vi chiediamo di fare car-sharing, cioè di condividere i posti in macchina, ed ai passeggeri di contribuire al costo della benzina di chi prende la macchina. Chi può mettere a disposizione la macchina, è pregato di comunicarcelo al momento della prenotazione, così possiamo mettervi in contatto con chi cerca un passaggio. Agli autisti, visto che non potranno bere tanto vino quanto gli altri, l’associazione De Gustibus offrirà un ricordo vinoso; più persone il valente pilota ospiterà nella propria macchina, più prezioso sarà il rimborso sotto forma di Sangiovese…

Per partecipare, contattateci ai seguenti recapiti entro le ore 22 di giovedì 30 aprile. Ci sono solo 12 posti disponibili, quindi affrettatevi a prenotare:

:: stefan@de-gustibus.it – 349 2895233 ::

Vi aspettiamo, DeGustanti!

Leave your comment